GARE
TELEMATICHE

PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI GARA

Il modulo permette la gestione delle procedure di gara in maniera semplice e veloce, attraverso dei wizard che guidano l’utente nella generazione e nella gestione della procedura di gara individuata.

È inoltre perfettamente integrato con il Modulo del Protocollo permettendo la protocollazione automatica di tutta la documentazione prodotta

Il sistema è in grado di gestire tutte le tipologie di gara, per lavori, servizi, forniture, (affidamenti diretti, procedure negoziate, procedure aperte, procedure ristrette etc.) con criteri di aggiudicazione secondo la normativa vigente.

WIZARD FASE CREAZIONE GARA

La piattaforma, in base agli importi e alla tipologia di oggetto di gara inseriti dall’utente, individua la corretta procedura di gara da utilizzare (affidamenti diretti, procedure negoziate, procedure ordinarie: aperte o ristrette) nonché il criterio di aggiudicazione da poter applicare (minor prezzo o offerta economicamente più vantaggiosa)

WIZARD FASE GESTIONE GARA

La piattaforma guida l’utente nelle varie fasi di espletamento della gara,  seguendo l’iter prestabilito dalla piattaforma compliance al codice degli appalti, senza alcuna possibilità di errore da parte dell’utente.
Gestisce inoltre la procedura del soccorso istruttorio.

CREAZIONE BANDI E DISCIPLINARI-TIPO

Il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 dispone che “L’ANAC, attraverso linee guida,bandi-tipo, capitolati-tipo, contratti-tipo ed altri strumenti di regolazione flessibile, comunque denominati, garantisce la promozione dell’efficienza, della qualità dell’attività delle stazioni appaltanti” (art. 213, comma 2) e che “successivamente alla adozione da parte dell’ANAC di bandi tipo, i bandi di gara sono redatti in conformità agli stessi” (art. 71), precisando ulteriormente che “le stazioni appaltanti nella delibera a contrarre motivano espressamente in ordine alle deroghe al bando-tipo”.
Al fine di ottemperare alle citate disposizioni, TRASPARE consente all’utente di creare il bando e il disciplinare di gara conformi al D.Lgs. 50/2016 ed ai bandi/disciplinari-tipo approvati dall’ANAC. Tramite un wizard l’utente sarà guidato nella compilazione del bando permettendo in tal modo la redazione automatizzata di Bandi e Disciplinari di gara. I documenti creati potranno essere esportati in PDF, salvati ed allegati direttamente all’interno del fascicolo di gara.

INTEGRAZIONE CON MODULI ATTI E PROTOCOLLO

Perfetta integrazione con il modulo ATTI AMMINSITRATIVI per la Creazione automatica dei documenti e degli atti di gara (verbali, esiti di gara, determinazioni etc..);

Inoltre tutti gli adempimenti inerenti la Trasparenza, Albo Pretorio, etc. sono gestiti automaticamente dalla piattaforma applicativa, che ne garantisce la  protocollazione automatica.

CALCOLO VALORI E SOGLIE

Calcolo automatico del valore di aggiudicazione, in base alle offerte ricevute dai concorrenti; calcolo automatico della soglia di anomalia delle offerte ammesse in gara.

SIMOG

Il SIMOG è il sistema che consente alle Stazioni Appaltanti di richiedere il Codice Identificativo di Gara (CIG) necessario agli operatori economici per il versamento del contributo a favore dell’Autorità, dovuto per la partecipazione alle gare di appalti pubblici.
TRASPARE, dopo un lungo processo di accreditamento con ANAC e attraverso un’attività di integrazione “forte” con i web-service messi a disposizione, è in grado di fornire le funzionalità che integrandosi con ANAC, consentono al Responsabile del procedimento della Stazione Appaltante di richiedere direttamente dalla piattaforma il CIG o lo SMART CIG previsti dalla normativa ai fini della tracciabilità e del monitoraggio dei contratti pubblici.

LETTERE D’INVITO

Compilazione automatica e relativo inoltro automatico tramite PEC delle lettere d’invito/richieste di offerta agli operatori economici (integrazione con il modulo albo fornitori)

GESTIONE TELEMATICA CON STREAMING

Gestione di gara interamente telematica e possibilità di attivazione dello  streaming per le sedute pubbliche di gara.

DGUE ELETTRONICO

La finalità del DGUE è quella di semplificare e ridurre gli oneri amministrativi che gravano sulle amministrazioni aggiudicatrici, sugli enti aggiudicatori e sugli operatori economici attraverso l’adozione di un modello autodichiarativo standardizzato a livello europeo e basato sul possesso di requisiti di carattere generale e speciale.
Dal 18 aprile 2018 il Documento di Gara Unico Europeo (DGUE) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici (art. 85, comma 1). Dal 18 ottobre 2018, il DGUE dovrà essere predisposto esclusivamente in conformità alle regole tecniche che saranno emanate da AgID ai sensi dell’art. 58 comma 10 del Codice dei contratti pubblici.
Il servizio online DGUE permette alle amministrazioni aggiudicatrici o enti aggiudicatori di creare un modello DGUE (o riutilizzarne uno già usato nell’ambito di una precedente procedura), il quale sarà quindi reso disponibile in formato elettronico insieme ad altri documenti di gara. L’impresa partecipante potrà importare questo modello, compilarlo inserendo i dati
necessari, scaricarlo e stamparlo se necessario e quindi presentare il DGUE insieme agli altri documenti di gara.
La piattaforma TRASPARE, integrando il servizio di compilazione e riutilizzo del DGUE fornito dalla Commissione Europea, fornisce alle Stazioni Appaltanti le funzioni di creazione e gestione del DGUE elettronico.

TRASPARE è già utilizzato da numerosi Enti Pubblici italiani, è ampiamente collaudato e costantemente aggiornato.